Dot Spod Nash: un passo avanti nella pasturazione

Nash ha lanciato poche settimane fa il Dot Spod, un missile pasturatore che promette di risolvere uno dei problemi più ricorrenti che si verificano usando i suoi diretti concorrenti, Spomb e Impact Spod

Che qualcosa si stesse muovendo nel panorama dei pasturatori da lancio si è capito verso la fine del 2017.

Circolavano le prime voci: dicevano che era stato inventato uno spod in grando di aprirsi con un semplice colpo della clip.

Poi sono arrivate le prime foto, particolari che dicevano tutto e dicevano niente.

Infine, si è arrivati alla commercializzazione a all’investitura di questo prodotto sotto l’egida del marchio di Kevin Nash.

Il Dot Spod è arrivato negli scaffali dei negozi all’inizio di luglio e nelle prossime righe ve lo descriviamo, spiegando cosa lo differenzia dagli altri missili da pastura.

Continua a leggere “Dot Spod Nash: un passo avanti nella pasturazione”

La Juve e i Palloni d’Oro: Cristiano Ronaldo e i suoi fratelli

Il trasferimento dell’estate si è appena concretizzato. Cristiano Ronaldo sbarca alla Juve, portando in dote 5 Palloni d’Oro in bacheca. Ma non è l’unico campione ad aver vestito il bianconero con il prestigioso riconoscimento in saccoccia. Siete pronti per un tuffo nel passato?

Cristiano Ronaldo alla Juve. Sono bastate – letteralmente – quattro parole per farci saltare sulla sedia e incendiare la nostra triste estate calcistica senza Mondiali. Eh si, perchè, finalmente, un VERO top player calcherà i campi della nostra Serie A. Vi sembra poco? Se siete juventini, non avete bisogno che vi spieghiamo perchè dovreste esaltarvi. Se non lo siete, su col morale: quanto sarà bello vedere ogni domenica un Pallone d’Oro come Ronaldo rincorrere gli avversari, magari anche negli stadi più piccoli, traboccanti di passione nostrana?

Nell’attesa, che ne dite di un tuffo nel passato? Già, perchè Ronaldo non è il primo Pallone d’Oro a vestire il bianconero. Una storia cominciata più di cinquant’anni fa, che ha visto militare nelle file di Madama ben 7 vincitori del trofeo. Da buoni appassionati, non potevamo non celebrarli. E da buoni nerds, non potevamo non abbinare a ognuno di loro una scarpa del presente, che rispecchiasse la loro personalità e il loro carattere. Se volete conoscerli meglio, date un’occhio sotto…

Continua a leggere “La Juve e i Palloni d’Oro: Cristiano Ronaldo e i suoi fratelli”

Boilies Carp-Tec Dynamite Baits: quali e quando usarle?

Anche le cosiddette “esche da pastura” hanno un loro perché. E’ sbagliato pensare che tutte siano uguali, anche all’interno dello stesso range. In questo articolo analizziamo la linea economica di Dynamite Baits, la Carp-Tec, per capire quando è meglio usare un gusto piuttosto che un altro

La premessa è che in tema di esche ognuno ha la sua verità. “Pesce o frutta? Ma va, meglio le spezie!”.

Nella realtà dei fatti, però, la verità assoluta in tema di esche non esiste.

Esistono però delle costanti di cui ci possiamo rendere conto grazie all’uso frequente di determinati prodotti, alla loro prova sul campo.

Questo è quello che cercheremo di fare: prenderemo una linea di boilies molto “famosa”, la Carp-Tec di Dynamite Baits, e gusto per gusto analizzeremo le situazioni in cui è meglio usare un gusto al posto di un altro.

Sulla base, ovviamente, dell’esperienza di chi scrive.

Piccola parentesi prima di cominciare sulla grande offerta Carp-Tec Dynamite Baits di SportIT: sono disponibili sul sito a 9,90 euro (sacchetto da 2 chili) e 24,90 euro (3 sacchetti da 2 chili). Per qualità/prezzo, non hanno rivali… e chi le usa da tempo come boilies da pastura lo sa bene.

Continua a leggere “Boilies Carp-Tec Dynamite Baits: quali e quando usarle?”

Come pescare il persico sole a spinning ultralight: attrezzature ed esche

Sun Perch, Sun Fish, “gobbetto”, persico sole, chiamatelo come volete, questo magnifico pesce dalla livrea coloratissima è una preda divertentissima per chi ama lo spinning light. Scopriamo insieme attrezzature, esche, spot e strategie per pescarlo con gli artificiali

Tanto bello da vedere, quanto vituperato da chi ama canna e lenza.

Il pesce sole, questo pesce “dimenticato” dai pescatori se non per la sua voracità nello sterminare i nidi degli altri pesci, è una preda divertentissima.

Proprio lui! Quello che pescavamo da bambini con il cagnottino e la canna fissa, quel combattente magnifico ma allo stesso tempo delicato: è a lui che mi sono dedicato per qualche uscita con attrezzatura da spinning.

Mi sono divertito molto, non lo nego. Questo pesce è infatti presente in tutti i nostri specchi d’acqua, non lo insidia nessuno e per questo non è difficilissimo da catturare.

Tuttavia, come sempre accade nella pesca, per avere tante soddisfazioni bisogna fare le cose per bene. Nelle prossime righe vedremo come pescare il persico sole a spinning ultralight.

Continua a leggere “Come pescare il persico sole a spinning ultralight: attrezzature ed esche”

Nike vs adidas pt. 2: la battaglia in Russia continua

Continua il nostro viaggio nelle scarpe del Mondiale. Oggi parliamo di classe inimitabile e freddezza sottoporta. Copa e Tiempo, Nemeziz e Hypervenom: quale sarà il giudizio del campo?

Siamo ormai alle ultime battute della fase a gironi di Russia 2018, quindi un po’ di bilanci possiamo già tracciarli. Come avevamo previsto nella prima parte del nostro percorso all’interno del panorama delle scarpe del Mondiale, le prime quattro contendenti del lotto si sono fatte onore. Mercurial ha tracciato la via, spinta dalle prodezze di CR7, ma anche X, Predator e Magista sono balzate all’onore della cronaca, diventando parte integrante di una delle edizioni più equilibrate (finora) della storia.

Passiamo a analizzare le ultime quattro protagoniste della rassegna iridata, che giorno dopo giorno stanno diventando vere e proprie armi letali ai piedi di ogni top player di questi Mondiali. Anche in questo caso abbiamo confrontato le risposte di adidas e Nike per ogni esigenza nelle varie zone del campo, prendendo in esame Hypervenom, Nemeziz, Tiempo e Copa. Tenetevi forte…

Continua a leggere “Nike vs adidas pt. 2: la battaglia in Russia continua”

Esche finte: quando e perché usarle nel carp fishing

Le fake baits sono ormai diventate un “classico” nel carp fishing, ma molti carp angler ancora faticano ad applicare sulla lenza qualcosa di “finto”. In questo articolo spieghiamo come e perché usare le esche finte, illustrando le situazioni in cui hanno una marcia in più rispetto alle esche “vere”.

Se avessi detto a mio nonno, un paio di decenni fa, che prendevo le carpe con un pezzetto di plastica messo su un pezzo di filo attaccato a un amo, mi avrebbe portato dall’esorcista.

Ma anche oggi la reazione di molti carpisti, a cui consiglio le esche finte, non è diversa: tolto l’esorcista, sono assolutamente convinto che molti pensino “questo mi vuol tirare la fregatura”.

Non è così, perché le esche finte oggi sono una realtà affermata, e sono molto efficaci.

Non a caso, diverse big carp in Italia e all’estero sono “cadute” su inneschini di singoli chicchi di mais finto, e molti garisti hanno vinto competizioni grazie a dumbell e boilies piazzate a mezz’acqua sugli zig.

Nelle prossime righe vediamo quindi le situazioni in cui iniziare a usare le esche finte, per apprezzarne le qualità e farle diventare una vera e propria “arma” nel nostro arsenale.

Continua a leggere “Esche finte: quando e perché usarle nel carp fishing”

Canne Shimano Tx-4: verso l’orizzonte (e oltre!)

Chi l’ha detto che una canna economica, o di fascia media, non garantisce prestazioni di alto livello nel lancio? Alla prova dei fatti, la Tx-4 è una canna da carp fishing incredibile: azione di punta, reattività, cosmetica moderna e rifiniture impeccabili la rendono una delle migliori canne sul mercato nel segmento tra i 150 e i 200 euro

Quando abbiamo preso per la prima volta in mano la Shimano Tx-4, non lo neghiamo, siamo rimasti subito colpiti da due aspetti: lo stile e il grezzo sottile.

Tuttavia, abbiamo compreso il vero valore di questa canna solo poco dopo, quando l’abbiamo frustata e piegata.

Non abbiamo capito subito di essere davanti a un attrezzo dedicato alle prestazioni di lancio, creato per chi ama (o è costretto) a pescare a lunga distanza con i piedi ben puntati a terra.

Ci siamo chiesti: costerà una follia?! E invece no.

L’indizio era in quel “4” presente nel nome, che va a completare la serie di canne Shimano da carp fishing che parte da Tx-1 e arriva fino alla Tx-9. Anzi, alla Ultra, che però è una canna di un altro pianeta.

Restando con i piedi a terra, appunto, parliamo della Tx-4, ed ecco le nostre impressioni. Parleremo esclusivamente di prestazioni “fuori” dall’acqua, ovvero del lancio.

Perché questo è il vero motivo per cui acquistare questa canna Shimano: il recupero passa in secondo piano.

Continua a leggere “Canne Shimano Tx-4: verso l’orizzonte (e oltre!)”

Nike vs adidas pt.1: la battaglia di Russia 2018 è iniziata

Il Mondiale di Russia 2018 inizia oggi, ma Nike e adidas hanno già presentato i loro modelli di punta per l’evento. Quali scarpe vedremo ai piedi dei top player? E quali saranno le migliori in ogni zona del campo? Le abbiamo comparate in base alle caratteristiche tecniche per darvi il nostro personalissimo pronostico di chi si aggiudicherà la battaglia in terra russa..

Una vetrina mondiale. Trentadue squadre pronte a darsi battaglia. Campioni eccezionali da ogni parte del globo. Ma non solo. Russia 2018 vuol dire anche scarpe da calcio, tante scarpe da calcio. E, come ogni Mondiale che si rispetti, vuol dire Nike vs adidas.

Abbiamo già presentato il Just Do It Pack di Nike e l’Energy Mode Pack di adidas. Ma quali saranno i campioni che indosseranno i vari silos? E soprattutto, da buoni nerds delle scarpe, in un ipotetico testa a testa chi la spunterebbe tra lo “Swoosh” e le Three Stripes“?

Continua a leggere “Nike vs adidas pt.1: la battaglia di Russia 2018 è iniziata”

Energy Mode Pack: Adidas atterra in Russia

Dopo il lancio di X, Adidas rilancia. E lo fa in grande stile. E’ in arrivo Energy Mode Pack, un mix di colorazioni esplosive che porterà una scossa elettrica in tutte le partite del Mondiale 2018.

Quando arriva un appuntamento come il Mondiale, l’uscita di collezioni molto impattanti dal punto di vista cromatico e stilistico è quasi automatica. Se, infatti, la rivale Nike ha puntato forte su una collezione a sfondo bianco abbinato a colori forti, Adidas non è stata da meno. Da fine maggio, infatti, è arrivato Energy Mode Pack.

Già il nome, come da tradizione, dice tutto. Un mix di colori forti, da pura adrenalina. Ed è quasi normale, del resto. Da quando, infatti, la scarpa colorata è stata sdoganata nel mondo pallonaro, è normale associare a un appuntamento come il Mondiale, l’emozione più grande per tutti i calciofili, tonalità che fanno battere il cuore solo a vederle.

Continua a leggere “Energy Mode Pack: Adidas atterra in Russia”

Nuove Adidas X 18: velocità estrema in stile minimal

A pochi giorni di distanza dal Mondiale, esce finalmente la nuova Adidas X 18. Design essenziale, alta tecnicità e (finalmente) calzata laceless nella versione top di gamma. Andiamo alla scoperta di un modello sicuramente protagonista di Russia 2018.

Va bene, Momo Salah non ha potuto celebrarle a dovere nell’appuntamento chiave della stagione dei club. Ma poco male. Il vero protagonista della Finale, Gareth Bale, le ha pompate non male lo stesso.

Insomma, le nuove Adidas X 18 entrano decisamente a piedi uniti nel panorama football boots e si preparano a un ruolo cardine nel momento clue dell’anno calcistico. Ovvero il Mondiale.

Continua a leggere “Nuove Adidas X 18: velocità estrema in stile minimal”