Terze maglie calcio Nike: uno spettacolo fuori dagli schemi

30 Settembre 2019  |  Alessandro La Corte

Le terze maglie Nike di quest’anno sono cariche di storia e significato: abbiamo scelto tre casi particolari per mostrare tutta la creatività dell’azienda di Beavertown

Le terze maglie calcio, si sa, sono l’emblema del legame dei vari club con i loro fornitori. Non è raro, infatti, che questi ultimi scelgano il third kit per celebrare eventi particolari oppure per sfoggiare elementi creativi fuori dagli schemi.

Una sorta di test, quindi, che misura l’impatto stilistico o celebrativo di un determinato look su una specifica tifoseria, che può o meno apprezzare la creazione.

Anche Nike non fa eccezione. Già da qualche anno, infatti, le sperimentazioni della casa statunitense sulle terze maglie calcio dei club sono frequenti. Con risultati, dobbiamo dire, spesso sorprendenti.

Un esempio lo si è avuto anche quest’anno: abbiamo scelto tre club storici come Inter, Roma e Barcellona per mostrare ancora una volta l’ottimo lavoro svolto dai creativi che lavorano per la casa di Beavertown.

Inter

L’FC Internazionale Milano giocherà ancora una volta ai massimi livelli delle competizioni europee per club in questa stagione; il nuovo terzo kit del club riunisce elementi dell’aspetto iconico di due stagioni che i tifosi nerazzurri ricordano molto bene, ovvero il 1997/98 e il 2009/10.

L’influenza del kit ’97 -98, indossato dalla leggenda brasiliana Ronaldo, è particolarmente forte, con il ritorno di una silhouette nera, animata con stile da rifiniture e dettagli giallo brillante. Nel frattempo, la maglia incorpora un collo a girocollo, come nel caso del ’09 -10, quando la squadra vinse un triplete senza precedenti. Un mix davvero iconico per ogni vero interista.

Nero e giallo sono sempre una combinazione vincente e il terzo kit dell’Inter sembra particolarmente dinamico”, afferma Pete Hoppins, Senior Design Director di Nike Football Apparel. “Abbiamo preso ispirazione da due speciali kit più vecchi, abbiamo mantenuto le tendenze con i temi degli anni ’90 che stiamo vedendo nello streetwear al momento e il risultato è qualcosa che speriamo possa piacere a tutti i fan.”

Il design celebra la lunga collaborazione dell’Inter con lo sponsor Pirelli, che risale al 1995, nonché il classico logo Nike. Include un motivo jacquard nero opaco / lucido all-over, con lo stemma del club e la parola “Inter” che emerge delicatamente dal tessuto. Il giallo rifila il colletto e le maniche, mentre i colori utilizzati per il logo dello sponsor fanno riferimento al mondo degli sport motoristici. I pantaloncini e le calze neri completano il look completo, entrambi con lampi di giallo e il logo Nike vintage.

Roma

Il terzo kit della Roma 2019-20 è una reimmaginazione di un classico anni ’90: corpo blu scuro e un vivace rivestimento giallorosso, che copre il colletto e il risvolto di entrambe le maniche.

Il motivo jacquard allover della maglia è composto da file di cerchi, ciascuno contenente la tipografia “ASR” , sigla classica del mondo romanista. Esattamente come il “Lupetto”, un altro potente simbolo del club.

Shorts e calzini blu scuro, entrambi con dettagli giallorossi e logo Nike, completano il kit, che si presenta come uno dei più riusciti nella storia d’amore tra l’azienda americana e la Magica.

Barcellona

Per tutta la stagione 2019, la terza maglia del Barcellona sarà in verde acqua. Proprio come nel 1996-97 quando il club vinse due tornei prestigiosi e la leggenda brasiliana Ronaldo segnò 47 gol, in un’annata letteralmente indimenticabile.

Questo terzo kit, che è pieno di nostalgici richiami all’orgoglio del Barça, che del resto erano già presenti nella prima maglia, ha debuttato con l’esordio europeo dei catalani, che anche quest’anno sono tra i favoriti alla vittoria in Champions.

L’ombra verde acqua è elegantemente completata da un retro collo a V, che presenta uno spesso rivestimento blaugrana e maniche con un bordo blu scuro. Nel frattempo, il sacro status del club nel cuore della Catalogna viene celebrato attraverso un motivo jacquard a forma di diamante, ispirato allo stemma di Barcellona.

“Quando vedi questo colore, pensi a Ronaldo, Guardiola, Stoichkov, Luis Enrique … così tanti grandi giocatori”, afferma Gerard Piqué, difensore centrale del Barça. “Sarà un piacere indossare questo kit e portare gioia ai nostri fan con le vittorie sia in patria che all’estero”.

Lo stemma del club risalta al massimo grazie a un bordo rialzato, mentre la nostalgia degli anni ’90 è evidenziata dal logo vintage Nike. I pantaloncini e le calze verde acqua completano il look dalla testa ai piedi, con i pantaloncini che vantano dettagli blu scuro e le calze sormontate da un rivestimento Blaugrana.

“Dato l’incredibile archivio di kit di Barcellona, ​​è stato molto divertente fondere la loro iconica identità degli anni ’90 con la moderna estetica Nike”, afferma Pete Hoppins, Senior Design Director di Nike Football Apparel. “Il colore stesso evoca tanti ricordi, mentre il colletto e il motivo jacquard rendono questo kit allo stesso tempo nostalgico e altamente originale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*