fbpx

Scoop! La nuova Shimano Monster da storione è tra noi

A forza di ritardarne il lancio, è diventata un essere mitologico: la nuova Monster di Shimano è finalmente arrivata. Sì, esiste! Ed è anche molto bella (e naturalmente, potentissima)

“Ti è arrivata la nuova Monster?!”: rispondere a questa domanda, ultimamente, ci creava qualche difficoltà. Perché sì, esiste davvero; sì, l’abbiamo ordinata; sì, arriva a maggio… anzi, no, giugno… eh no, arriva a fine agosto.

Perché la voce di questa nuova canna gira ormai da più di un anno, e tra gli appassionati di pesca allo storione in laghetto questo “si dice” era diventato ormai un “esiste, ma come mai non ti arriva?“.

Ma finalmente ci siamo. La Shimano Beastmaster AX Monster TE è atterrata in reparto e sul nostro sito, e puoi andare finalmente a fare il tiro alla fune coi bianchi e a “stiracchiare” i pinocchietti.

Dopo questa tirata d’orecchie a Shimano – che ci perdonerà sicuramente perché sono i primi a sapere che quando un prodotto ha successo, è normale che il pubblico aspetti con ansia un upgrade o una nuova edizione – parliamo della canna. Com’è? Bella. Un po’ costosetta, ma sprizza potenza da tutti i pori.

Rivista completamente

Monster sta per “mostro”, quindi tradotto nella pesca “roba grossa“. La “gialla” Beastmaster Monster è diventata leggendaria nel mondo di chi pesca lo storione in cava, perché in grado di vincere qualsiasi resistenza opposta da pesci anche da quintale. Ma ovviamente può essere usata anche per la pesca del siluro da riva: insomma, non c’è bestione che tema.

E’ una canna lunga 4,2 metri come la versione precedente, con una potenza di lancio da 2 etti (200 grammi), e un blank davvero potentissimo.

Merito del carbonio alto modulo arricchito con HPC, High Pressure Carbon, la leggendaria Diaflash e le Biofibre.

E’ una combinazione di carboni e tecnologia che, tutti insieme, formano una “schiena” pazzesca, come è necessario che sia in questo tipo di canne.

Com’è rispetto alle canne che sono venute prima? Sembra più leggera, in mano, ma alla piega si rivela forse più dura della prima Monster.

L’aumento del costo della canna rispetto al modello predecessore è spiegabile, oltre che nel miglioramento del grezzo, anche nell’impiego di anelli Fuji K-Type Fazlite. Quindi, anelli praticamente indistruttibili e molto leggeri e affidabili.

L’apicale è altrettanto solido, in Alconite flangiata, quindi in grado di sostenere lo sfregamento dei trecciati (che non si usano nella pesca a storione, ma è sempre meglio saperlo).

Una riconferma è anche sul calcio, dove è presente un tappo in Eva, fondamentale nei combattimenti a canna alta: protegge dalle sollecitazioni su coscia e inguine, permettendoci di sfruttare pienamente il nostro peso e la forza nel combattimento.

Per i pescatori tosti

Lo ammettiamo: non siamo riusciti ancora a provarla in pesca, perché è appena arrivata, quindi aggiorneremo questo articolo non appena avremo le prime impressioni in pesca.

Tuttavia ci siamo già divertiti a piegarla, a sollevare cose, a simulare combattimenti, e la sensazione di avere tra le mani una canna davvero tosta e robusta, in grado di accontentare gli storionisti più esigenti.

Certo, siamo già pronti a sentire due commenti. Primo, “eh, ma adesso costa tantissimo!“: l’abbiamo detto sopra, carbonio, anelli e resistenza sono stati migliorati, e in un periodo come questo, un miglioramento qualitativo nei materiali, si paga; Secondo, “eh ma la prima Monster gialla era un’alta cosa“.

Qui alziamo le mani: non siamo certo noi quelli in grado di dirvi se questa nuova Beastmaster Monster è meglio della sua antenata.

Però, noi una chance contro un bestione noi gliela daremmo…

Se vuoi vedere questa canna la trovi già in reparto a Seregno, dove con l’aiuto di Simone ed Ettore potrai valutarne i pregi e la potenza, e anche online, disponibile per l’acquisto con spedizione a casa.

Aggiornamento del 3/10/2023

Siamo riusciti ad avere le prime immagini in pesca della nuova Beastmaster Monster: eccole qui sotto, dimostrano tutta la potenza di questa canna fatta per grandi battaglie con pesci over size!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelline per esprimere il tuo voto

Valutazione 4 / 5. 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*