Adrenaline GTS 20 di Brooks: sostegno e velocità!

23 Gennaio 2020  |  Anna Maino

Una delle “ammiraglie” di casa Brooks fa 20: in questo articolo la nostra Anna Maino ci racconta come sono le nuove scarpe running Adrenaline GTS 20

E’ una delle scarpe running su cui Brooks punterà di più in questo 2020 appena iniziato: in questo articolo parliamo delle Adrenaline GTS 20 che saranno protagoniste anche su SportIT.com.

Una scarpa running attesa, per certi versi rivoluzionaria, senza dubbio “tecnica”, la nuova runner shoe della serie Brooks Adrenaline.

La nostra analisi sulle Adrenaline 20

Salutiamo l’ultima nata in casa Brooks: ciao Adrenaline GTS20!

Che scarpa sei? Sicuramente, una scarpa da running che assicura un’adeguata ammortizzazione e aiuta il runner pronatore a “guidare” la rotazione del passo.

Personalmente ho avuto la fortuna di poterla testare, soprattutto in terreni sterrati e misti, e ritengo che sia efficiente anche per piedi neutri.

Il sistema di controllo della pronazione agisce in maniera “personalizzata”, ossia in modo diverso da persona a persona, ma anche da piede a piede.

E’ il grande vantaggio – rivoluzionario! – dato dalla tecnologia del Sistema Guiderails. Le tecnologie applicate sulle Adrenaline 20 GTS garantiscono stabilità della rullata nella zona dell’intersuola solo quando si verifica il fenomeno della “devianza”.

Ovvero, quando il piede devia dalla sua traiettoria corretta e mette a serio rischio le ginocchia. Con una colpevole: la stanchezza.

Lo stile di corsa neutro corretto meso-piede puo’ cambiare dopo un chilometraggio elevato o in presenza di terreno sconnesso.

La stanchezza la fa da padrone, la corsa diventa meno efficiente e si passa ad uno stile di corsa iper-pronato.

Adrenaline 20 interviene per “riallineare” il passo e cercare di guidare l’appoggio corretto.

Non è magia, ma fa rima con essa: è tecnologia!

E Brooks, in questi anni, si è fatta un nome tra i più appassionati runner proprio grazie all’alta qualità del contenuto tecnologico delle sue scarpe running.

Conclusioni veloci? No!

Quindi… La Adrenaline è solamente una scarpa per pronatori?!

Assolutamente no: il bello di Adrenaline versione 20 è che è per tutti.

La scarpa e’ “sorella” di Ghost, quindi sono stati utilizzati gli stessi materiali per la suola: DNA Loft nella parte del tallone per l’appoggio confortevole e BioMoGo DNA in avampiede per la reattivita’.

A tutto questo e’ aggiunto il sistema Guiderails volto a controllare la pronazione, e due cuscinetti sul lato esterno e interno nella zona tallone e arco plantare, che non sono invasivi ma intervengono in presenza di una pronazione importante.

Per concludere, alcuni dati tecnici: la scarpa Adrenaline 20 GTS da uomo pesa 300 grammi, mentre la versione femminile 266 grammi, con un drop per entrambe di 12 millimetri (30 millimetri al tallonem, 18 all’avampiede).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*