fbpx

Da soli o in gruppo: 5 motivi per correre in solitaria o con altri runner

Correre da soli o in gruppo? In questo articolo raccontiamo l’esperienza della corsa in solitaria e in compagnia attraverso 5 punti focali. A te la scelta!

Finalmente dopo lunghi mesi in cui non si è potuto correre in gruppo, oggi possiamo tornare ai nostri allenamenti collettivi. Abbiamo ripreso anche i nostri allenamenti con Anna e la Run With Us, il martedì a Cesano Maderno e il giovedì a Seregno alle 19.

A prescindere dalla situazione contingente, ci sono aspetti positivi nel correre da soli e nel correre in compagnia, sia psicologici che pratici.

Vediamoli insieme per poter scegliere con serenità e efficienza il nostro “modo di vivere la corsa”.

Quando corri da solo…

1. Corri al tuo passo

Quando corri da solo puoi tenere il passo che più ti si addice in quel preciso momento. Puoi decidere di modificarlo durante la corsa: se ti senti bene puoi accelerare o al contrario, se è una giornata no puoi andare più piano. Puoi anche variare il passo più volte senza dover rendere conto a nessuno. Sei padrone di te stesso quando corri da solo

2 – Puoi scegliere come e quando andare a correre

Se non hai appuntamenti con gruppi di corsa o con un compagno di allenamenti, puoi decidere di modificare orari e tempi del tuo allenamento come preferisci. Con la vita frenetica di molti di noi poter scegliere quando allenarsi e decidere anche all’ultimo momento di modificare l’orario o il momento della giornata dedicato alla corsa è spesso un vantaggio e permette di non “perdere” gli allenamenti. 

3 – Sei concentrato su te stesso e sul tuo corpo

Se corri da solo non hai distrazioni. Non parli con nessuno, non devi fare attenzione alle regole del gruppo, non devi modificare il tuo passo o la tua corsa su esigenze di altri. Sei concentrato sulla corsa e sulle esigenze del tuo corpo. Sapersi ascoltare durante l’allenamento è un elemento importantissimo per evitare infortuni e migliorare le proprie prestazioni.

4- Ci rende mentalmente più forti

Non potendo distrarsi con chiacchiere e amici che ci intrattengono, quando corriamo in solitaria dobbiamo superare i momenti di difficoltà da soli. Questo ci renderà più pronti ad affrontare i momenti difficili non solo durante una gara, ma anche nella vita.

5- Ci dà un po’ di tempo per noi stessi

Nel mondo frenetico in cui viviamo è raro avere momenti completamente per se stessi. Si può decidere di usarlo per riflettere, per sviscerare problemi o semplicemente per lasciar vagare la mente, ascoltare la musica, rilassarsi. Insomma dedicarsi a se stessi.

Quando corri in gruppo…

1 – Si impara gli uni dagli altri

Correre in gruppo permette di imparare l’uno dall’altro. Scambiarsi esperienze, idee e consigli è naturale perché la corsa è la passione che accomuna un gruppo di runner E non è un segreto che ai runner piace parlare di corsa… mentre corrono!

2 – L’impegno regolare

Quando siete tentati di saltare l’allenamento perché quel giorno siete troppo stanchi o troppo impegnati, il fatto di avere un allenamento programmato con un gruppo di corsa vi darà una motivazione in più. Avere un impegno regolare e un legame con i compagni di corsa che contano su di voi, vi porterà a non cercare scuse banali per saltare la sessione di corsa. 

3- Motivazione

Non c’è motivazione più forte che correre in gruppo, perché c’è sempre qualcuno che corre più forte di noi, che ha deciso di iscriversi ad una corsa che a noi piacerebbe fare ma non abbiamo il coraggio di affrontare, a cui ci piacerebbe assomigliare. Il confronto ci porta a sfidarci continuamente, a dare sempre il massimo, a non mollare mai. Inoltre il legame che si crea in un gruppo di running è estremamente motivante, quando affrontiamo una gara sappiamo che c’è un gruppo di amici che ci sostiene, che pensa a noi, che ci sprona a non mollare e che addirittura viene a farci il tifo.

4 – Continuità

Si migliora se si è costanti e correre in gruppo ci porta ad esserlo. Per quelli per cui è difficile essere costanti, far parte di un gruppo di corsa che con regolarità si allena e si iscrive a gare aiuta a non essere discontinui.

5- Sicurezza

Correre in gruppo è più sicuro che correre da soli. Sia se ci dovesse capitare di avere un infortunio o di non sentirci bene, sia per eventuali aggressioni o corse in luoghi non sicuri o al buio.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelline per esprimere il tuo voto

Valutazione 0 / 5. 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

© Copyright © 2019 SportIT.com - Global Trading S.r.l. a Socio Unico, via Milano 40 - Seregno (MB) - P.I. 13107510151 - R.E.A. 1617159CCIIAMB