fbpx

#faccedarunning – Beppe, il cruise control della Run With Us

Facciamo quattro chiacchiere con Beppe, che con Anna si occupa dei gruppi più numerosi di corridori della Run With Us: gli Avanzati e i Principianti. Ecco la storia di un super appassionato che è passato da 0 (km fatti sul divano con la sigaretta in bocca) a 100 (km della gara del Passatore).

Beppe lo riconosci subito per il suo fisico imponente: alto, possente, è un gigante buono che fa parte del nocciolo duro della Run With Us. Oggi è uno dei Run With Us Leader e aiuta Anna ad accompagnare chi sta facendo diventare la corsa una vera passione, ovvero chi corre poco oltre i 5 minuti a chilometro e chi invece a quei 5 minuti ci vuole arrivare quanto prima.

In questa intervista, Beppe ci racconta un po’ di sé: scopriremo una storia molto bella che fa capire perché il running può diventare un ottimo ingrediente per vivere meglio.

Ora lasciamo la parola al “metronomo” della Run With Us: vai, Beppe!

Nome? Giuseppe.

Soprannome? Cruise control.

Perché ti chiamano così? Perché quando faccio il servizio pacer sono preciso.

Cosa fai nella vita? Sono un autista.

Il tuo miglior pregio? Non mi arrendo mai.

Il tuo peggio difetto? Dico sempre quello che penso

Perché hai cominciato a correre? Ho iniziato per scherzo con amici, anche perchè come lavoro faccio l’autista e quindi ero molto sedentario e per questo motivo avevo qualche chilo di troppo. Inoltre, fumavo un pacchetto di sigarette al giorno. Devo dire che nessuno ti regala niente, mi sono messo in gioco. Il primo periodo non è stato facile ma con la costanza e la tenacia sono arrivato dal divano, 0 chilometri, ad aver corso una 100 chilometri, il Passatore, per poi alla fine far diventare la corsa uno stile di vita, una cosa che è per me come l’ossigeno.

Come hai conosciuto la Run With Us? Grazie ad Antonio di SportIT.

Quale è stata la tua prima corsa agonistica? Come ti sentivi prima di partire? La mia prima corsa è stata la Mezza di Milano del 2015, mi sentivo un pesce fuor d’acqua, un sacco di gente, la paura di non farcela… ma dopo lo sparo d’inizio gara, mi sono concentrato e, facendo tesoro della preparazione, consigli di amici più esperti, arrivai al traguardo con un ottimo risultato e ho detto “buona la prima”!

Quale è stata l’ultima gara che hai fatto? Il 2 maggio 2021 un trail sul Lago D’ Orta.

La gara più bella che hai fatto? La 100 km del Passatore.

La gara da dimenticare? Mezza di Novara, con condizioni meteo pessime e un forte vento.

La gara che sogni di fare e che non hai ancora fatto? Milano-Sanremo di 285 chilometri e la Spartathlon Ultra di 246 chilometri.

La musica con cui corri? Quando corro su strada non ascolto musica, mentre sul tapis roulant, musica rock: Ac/Dc e il mitico Vasco.

Il posto più bello in cui hai corso? Appennino Tosco-Emiliano e tutte le volte in cui sono immerso nella natura, come ad esempio percorsi boschivi.

La stagione preferita per correre? Primavera ed estate.

Il momento della giornata in cui preferisci correre? Il mattino o in pausa pranzo.

La tua scarpa preferita? Nike Pegasus.

Correre o dormire? Correre, sono uno che dorme poco.

Correre o mangiare? Correre.

Correre a piedi o correre in macchina? Correre a piedi già lo faccio: non mi dispiacerebbe provare correre in auto.

Hai qualche altra passione oltre alla corsa? Automobilismo e motociclismo.

La tua serie tv preferita? CSI Miami.

Il tuo film preferito? Top Gun.

Corro sempre per… Corro sempre per confrontarmi con me stesso e alzare l’asticella e spostare il limite

Cosa ti fa più paura? Avere un infortunio che vanifichi tutto.

Se fossi un animale, quale animale saresti? Tigre

Il tuo cibo preferito? Pasta e pizza.

Cosa vorresti fare “da grande”? Eh… il pilota d’aereo.

Qual è il segreto per migliorare nella corsa? Costanza negli allenamenti determinazione prefissarsi un obiettivo

Perché un runner più o meno esperto dovrebbe partecipare alla Run With Us? Perché in un contesto di più persone con diverse esperienze ognuno potrebbe prendere spunto per alimentare la propria passione. In uno sport sano e pulito con delle persone schiette, sincere e pronte a mettersi in gioco per il prossimo. Pur essendo uno sport individuale ti porta ad aggregazione e conoscere tante persone e dei luoghi fantastici.

Se vuoi correre con Beppe, con Anna e i ragazzi di Run With Us, ti aspettiamo tutte le settimane, il martedì a Cesano Maderno e il giovedì a Seregno: vedrai che non potrai più farne a meno!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelline per esprimere il tuo voto

Valutazione 0 / 5. 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*