Integratori: il carburante del runner

30 Aprile 2019  |  Matteo Losa

Gel, barrette, polveri: gli amici dei runners che hanno sempre bisogno di energia

Arriva quel momento, nella vita di un runner, in cui ci si scontra con la realtà. Ovvero: le nostre energie non sono infinite. Quando si inizia a correre si macinano pochi chilometri, si fa fatica, ma solitamente si arriva in fondo solo ed esclusivamente con le proprie gambe. Poi, con il tempo che passa le sfide diventano sempre più complicate, avvincenti, “distanti” ed è qui che il runner medio incontra il “muro”.

C’è chi lo trova dopo 8 chilometri, chi dopo 15, chi dopo 30, ma prima poi tutti ci “sbattono”contro. Ma questo fatidico muro, in fin dei conti, cosa diavolo è? Provate a prendere una macchina, mettete 20 euro di carburante e partite per un viaggio. Prima o poi si accenderà una spia che vi avvertirà della “riserva” e dovrete fermarvi al primo distributore. Ecco, il “muro” è in fondo alla riserva.

Il corpo, una macchina

Anche il nostro corpo, come la macchina, ha bisogno del “carburante” per percorrere chilometri. Solitamente il nostro “pieno” lo facciamo con le gambe sotto al tavolo, alimentandoci, chi meglio chi peggio, chi più chi meno, ma sempre riempiendo il nostro serbatoio. Ma quando indossiamo le scarpe da corsa e iniziamo a macinare chilometri, la lancetta del carburante scende, arrivando presto in riserva.

Integrare prima, durante e dopo

Gel NamedSport SportIT
Integratore Total Energy Carbo Gel

Ma se il carburante è uno e uno solo? Qui inizia a sorgere qualche problema, o meglio, fareste bene a controllare prima se la vostra vettura è alimentata a benzina, diesel, GPL, metano o elettricità: il nostro corpo ha bisogno di diversi tipi di carburanti. Non sono e non siamo nutrizionisti e generalizzare non va mai bene, ma le basi sono uguali per tutti. Quindi evitare trippa e casoeula prima di correre ci sembra già un buon punto di partenza.

Ognuno il suo

Come accennato, una volta che avete deciso di correre “quasi seriamente” sarebbe meglio fare una visita da un nutrizionista, che vi consiglierà cosa è meglio per voi. Attenzione però: sempre generalizzando, esistono prodotti “mainstream” dedicati al pre, al durante e al post attività.

Il pieno prima di partire o a metà viaggio?

Fare il pieno alla macchina prima di un viaggio Milano – Napoli viene quasi automatico, non è lo stesso prima di un allenamento. Partire per un allenamento troppo “carichi” può portare ad avere problemi intestinali, quindi non esagerate. I carboidrati sono i più grandi amici dei runners, ma evitate l’amatriciana 10 minuti prima di correre.

Se avete intenzione di correre meno di un’ora, probabilmente, non vi servirà fare il “rabbocco” durante l’attività, ma, se il tempo e i chilometri aumentano, allora sarà utile immettere un po’ di carburante. I gel sono la soluzione più pratica, comodi da tenere nella tasca dei pantaloni o in un piccolo marsupio. Consentono infatti il giusto apporto di carboidrati e di tutti i nutrienti che il nostro corpo richiede per non andare in “riserva spianata”. Enervit e Named Sport sono certamente due marchi che hanno puntato molto in ricerca e sviluppo, affiancando grandi atleti e studiando le reali necessità.

Enervit G Sport
Enervit G Sport

Sali e acqua

Ma, se i gel portano i nutrienti, è utile avere anche il giusto apporto di liquidi prima, durante e dopo la corsa. Il reintegro dei sali minerali persi attraverso il sudore è fondamentale. Non è comodissimo correre con una bottiglia da due litri in mano, ma le soluzioni ci sono e una borraccia pronta a fine corsa, soprattutto in estate, con la sudorazione che aumenta, sarebbe opportuna. Ma anche una fontanella con l’acqua fresca, vi assicuriamo, può essere un toccasana.

Insomma, qualunque sia la vostra scelta, tenetelo sempre bene in mente: è’ un aspetto forse sottovalutato, ma la corretta integrazione può fare davvero la differenza tra una prestazione al massimo e una scadente. Provare per credere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*