Primavera: è tempo di andare di corsa

20 Marzo 2019  |  Matteo Losa

Con l’arrivo della bella stagione si abbandona il divano pensando alla sempre più vicina “prova costume”. Qualche consiglio per chi inizia e per chi riprende non fa mai male.

Gli “eroi” dell’inverno, quelli che anche con le temperature sotto lo zero, pioggia, neve, vento e le condizioni atmosferiche più disparate, hanno continuato, imperterriti, a correre, vedono la primavera come un traguardo, pronti a lanciarsi nelle sfide che hanno preparato per tutto l’inverno.

Loro sono i runners “convinti”, quelli che non mollano mai, quelli che in qualche caso rischiano anche il sovrallenamento, convinti che la primavera porterà loro il “PB” tanto sperato.

Run With Us SportIT
Dal 3 aprile torna Run With Us

I “ritornanti”

Poi ci sono quelli che, a settembre, massimo ottobre, hanno riposto le scarpe da corsa nella scarpiera e che ora, dopo aver soffiato via la polvere, si apprestano a tornare a macinare chilometri. Ecco, appunto, partiamo dai chilometri. Se alla fine dello scorso anno eravate riusciti ad affrontare distanze superiori ai 10 km, non pensate che le vostre gambe abbiano mantenuto distanze e ritmi, riprendete con calma, ascoltate il vostro fisico e, se ne avete la possibilità cercate di correre con qualcuno che abbia voglia, come voi, di ripartire con la giusta dose di pazienza.

Dal 3 di aprile noi torneremo con la nostra Run With Us Seregno e nelle prossime settimane vi terremo aggiornati con tutte le informazioni per venire a correre con noi e con i nostri testimonial.

SportIT RUNNING Seregno
L’ampia scelta sulla nostra “parete” del Running nello store di Seregno.

Scarpe: attrezzi del mestiere

Se aprendo la scarpiera scorgete un paio di scarpe di tela datate 1983, non pensateci nemmeno: NON SONO SCARPE PER CORRERE. A meno che voi vogliate provare il brivido dell’infortunio. La tecnologia ha fatto passi da gigante, anche e soprattutto sulle calzature dedicate al running, sul nostro e-commerce SportIT.com trovate una selezione delle novità per scarpe running uomo e scarpe running donna.

Il consiglio: se è la prima volta che decidete di lanciarvi nel “magnifico mondo del running” è quello di recarvi comunque nei nostri store dove un esperto valuterà l’appoggio del vostro piede indirizzandovi sul modello più indicato per le vostre caratteristiche.

T-shirt Asics SportIT
Asics Icon SS Top traspirabilità e comfort.

Troppo freddo o troppo caldo

È sempre difficile decidere come vestirsi, soprattutto per le prime “uscite” quando la primavera non è ancora del tutto sbocciata e le temperature variano molto. Evitate di uscire troppo scoperti o troppo coperti. Ci sono capi tecnici per ogni gusto e portafoglio, dal “fashion addicted” al “braccino”.

Una t-shirt da running a maniche corte e una giacca antivento potrebbero essere il giusto compromesso, ma non è assolutamente una regola. Le vostre sensazioni sono molto più importanti.

Accessori, ma importanti

Non sono fondamentali, ma importanti. Partiamo dalle calze: se state pensando di utilizzare i “pedalini” di lycra, tornate su di qualche riga e leggete quanto scritto per le scarpe di tela. Ci sono diverse tipologie di calze per i runners, da quelle a compressione fino a quelle più leggere e traspiranti, sia lunghe che corte. Non sottovalutatele, vesciche e abrasioni non sono certamente piacevoli.

Polar Vantage SportIT
Polar Vantage V il top di gamma per i runners.

Tieni il tempo

Per monitorare i vostri progressi e controllare in tempo reale la vostra andatura gli orologi GPS sono un must del running. Così come le calze, non sono fondamentali e oggi abbiamo 4000 applicazioni sullo smartphone che possono sopperire alla mancanza di un GPS. Ma gli smartphone pesano e soprattutto non è proprio comodo da guardare. L’orologio è molto più immediato e ci può dare tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno.

Anche in questo caso dovete solo decidere se iniziare con uno strumento semplice, immediato, ma limitato o lanciarvi su prodotti di alta gamma che aiutano con allenamenti e funzionalità.

Insomma l’importante è essere pronti, con la giusta voglia e iniziare a correre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*