La lettura della frequenza cardiaca con un orologio cardio GPS

1 Ottobre 2019  |  Redazione Running

Il monitoraggio della frequenza cardiaca tramite lettura ottica è la nuova frontiera degli sportwatch in quanto permette una rilevazione comoda e facile dell’attività del cuore direttamente dal polso, senza dover associare ulteriori sensori.

Come funziona

La rilevazione a lettura ottica avviene attraverso dei led che, penetrando nel derma, rilevano il flusso sanguigno in base alla gittata cardiaca e alle sue variazioni durante l’esercizio fisico.

In tal modo, attraverso l’elaborazione di un algoritmo, vengono visualizzati i dati di frequenza cardiaca.

Quali sono le differenze con la rilevazione ECG

La lettura ottica della frequenza cardiaca è basata su un’elaborazione della pressione sanguigna a livello capillare mentre la rilevazione con una fascia toracica tradizionale rileva direttamente il battito attraverso il monitoraggio dell’attività elettrica del miocardio (ECG).

Di conseguenza quest’ultima, monitorando la frequenza cardiaca là dove essa ha origine, sarà sempre estremamente precisa anche in termini di reattività ai cambi di ritmo, mentre la lettura ottica che potrà invece essere soggetta a dei disturbi di rilevazione derivanti da diversi fattori, sia fisiologici, dovuti ai tempi di adattamento della circolazione sanguigna a livello capillare, sia alle modalità con le quali il lettore ottico viene posizionato sul polso.

Polar Precision Prime™

Polar ha progettato un sistema innovativo di lettura ottica della frequenza cardiaca, inserendo 9 led di diverso colore e lunghezza del fascio di luce in modo da penetrare a diverse profondità dello strato di pelle vascolarizzata, aumentando così il grado di precisione ed istantaneità della rilevazione.

Inoltre, il sistema include anche l’accelerometro 3D e 4 bioimpedenziometri di contatto finalizzati a verificare l’effettivo e corretto posizionamento del lettore ottico sulla pelle, permettendo così la depurazione del dato di frequenza cardiaca dai disturbi del movimento.

Come usarlo al meglio

Ecco alcuni consigli di utilizzo per massimizzare l’affidabilità della lettura ottica della frequenza cardiaca dal polso sui cardio-gps Polar:

  • Indossa il dispositivo ad almeno un dito di distanza dall’osso del polso, verso il braccio.
  • Allaccia saldamente il cinturino attorno al polso. Il sensore ottico deve essere sempre a contatto con la pelle e lo sportwatch non deve muoversi sul braccio, ma allo stesso tempo non deve stringere troppo.
  • Alla partenza dell’allenamento, attendi un paio di minuti affinchè il dispositivo si assesti sulla tua frequenza cardiaca.
  • Se ti alleni in condizioni climatiche rigide, la vasocostrizione può impedire al sensore di fornire valori corretti. È possibile risolvere questo problema riscaldando la pelle del polso o effettuando qualche esercizio per aumentare la temperatura corporea.
  • Se hai dei tatuaggi in corrispondenza del polso, usa lo sportwatch sull’altro braccio.
  • Tieni sempre pulito il dispositivo sciacquando con acqua corrente la parte del sensore al termine di ogni allenamento.
  • I led non attraversano il tessuto, pertanto per ottenere la rilevazione lo sportwatch deve essere sempre a contatto diretto con la pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*