Mercurial CR7 Chapter V: arriva il nuovo pack “Cut To Brilliance”

22 Settembre 2017  |  Alessandro La Corte

CR7 sfoggerà il quinto capitolo del pack dedicato alla sua storia nei prossimi giorni. Abbiamo indagato su tutte le curiosità e le chicche dietro al nuovo “Cut To Brilliance”. Risultati? Scopriamolo insieme…

 

Come si può coniugare perfettamente una vita sportiva ai massimi livelli a un’immagine da vera e propria icona globale? Benvenuti nel magico mondo di Cristiano Ronaldo, dove i trionfi sul rettangolo verde vanno a braccetto con il successo planetario del marchio CR7. E dove Nike, suo brand di riferimento da tempo immemore, svolge egregiamente il ruolo di cassa di risonanza del talento incredibile del madridista. Soprattutto, aggiungiamo noi, a livello di scarpe, sfornando in serie vere e proprie chicche che i piedi del portoghese trasformano in successi commerciali assoluti.

In questo senso, dopo l’uscita a fine 2016 del terzo e ad aprile del quarto capitolo , Nike sta per lanciare in questi giorni il Chapter Five della biografia calcistica di CR7. Signore e signori, ecco a voi il “Cut To Brilliance” pack.

Beh, che dire? Davvero giù il cappello di fronte a Nike, che con la linea dedicata a Ronaldo sta sicuramente trovando il suo successo più grande (vabbe, facile con un testimonial cosi…). Questo nuova pagina della storia pedatoria di CR7, ammettiamolo, si lascia decisamente guardare. Esteticamente, tecnicamente e a livello di concept e storytelling siamo di fronte a un prodotto di livello assoluto. Guardiamolo allora più nel dettaglio, analizzando la versione top di gamma del pacchetto, ovvero la Mercurial Superfly.

Lo spunto

Il nuovo pack “Cut To Brilliance” prende spunto da una data ben precisa, non a caso riportata sul retro della scarpa. E’ il 6 luglio 2009 e CR7 è appena entrato in un Santiago Bernabeu che trabocca di entusiasmo. Eh si, perchè, nella faraonica estate di mercato madrileno, Florentino Perez ha tenuto in serbo per ultimo il colpo più grande. E quindi, dopo l’arrivo di Kakà dal Milan, ecco lo sbarco di CR7 nella capitale spagnola, accompagnato dalla pesante etichetta di colpo di mercato più caro della storia del calcio. 94 milioni di Euro (bei tempi…) che suonano come un fardello piuttosto pesante per le spalle di Cristiano.

Il quale, dal suo canto, lascerà parlare il campo, dove in numeri parleranno per lui. Già, perchè da lì in avanti la bacheca personale e anche quella del club avranno decisamente bisogno di un ampliamento. Palloni d’Oro, Champions (tra cui la Decima madridista), campionati a raffica per consacrare uno dei binomi più fruttuosi della storia del calcio. Un vero e proprio diamante sgrezzato e arrivato a mostrare tutto il suo splendore, celebrato giustamente da Nike.

La presentazione di CR7 al Bernabeu

L’estetica

Esteticamente, le nuove Mercurial Superfly CR7 si presentano sotto il segno dell’eleganza. Colore grigio perlato, con richiami cromatici all’interno, la nuova creazione di Nike farà girare la testa a parecchi fanatici del settore. Da amanti delle scarpe da calcio bianche o chiare, dobbiamo ammetterlo, l’impatto è stato forte anche per noi. Logo CR7 in bella evidenza sulla parte interna, risultano comunque indubbiamente più eleganti e classiche rispetto ad altre versioni e, da parte nostra, questo è sicuramente un punto a favore. Chicche per nerds: all’interno della scarpa sono riportati due dei tanti record di Cristiano, ovvero quello di essere stato il più veloce a segnare 50, 150, 200 e 250 gol nella Liga e essere stato il primo a timbrare il cartellino contro tutte le squadre partecipanti al campionato spagnolo in una singola stagione. Per la serie, lasciamo l’ego da parte…

L’interno delle Mercurial Superfly V CR7 riporta alcuni record di Ronaldo

La tecnicità

E a livello tecnico? Dobbiamo dire che da questo punto di vista le Mercurial Superfly hanno scelto la linea della continuità, proponendo le stesse caratteristiche delle versioni precedenti. Scarpe ottime per chi fa della velocità la sua arma principale, saranno disponibili con il classico Dynamic Fit (particolarità: CR7 lo porterà leggermente più basso della versione standard), oppure in versione bassa. Un’idea pensata per chi ama una calzata più classica ma non vuole rinunciare alla tecnicità estrema di Mercurial Superfly.

Tomaia in Flyknit con tecnologia ACC, suola con gli ormai classici tacchetti a V, ideali per una trazione elevata: gli ingredienti che hanno reso celebre il silos Mercurial ci sono davvero tutti, per la gioia dei tanti aficionados, che legano il loro stile di gioco a questo modello.

Le caratteristiche tecniche della Mercurial Superfly riprendono quelle delle versioni precedenti

 

Conclusioni

A Cristiano la nuova versione è decisamente piaciuta, tant’è che ha celebrato la prossima uscita del pack definendolo come “El sueno del Nino”, il sogno del bambino. Questo perchè, come da logica, la versione “Cut To Brilliance” rappresenta il coronamento del sogno di ogni bambino, ovvero entrare nel Santiago Bernabeu con la folla che osanna il tuo nome. Quanti futuri campioni cominceranno il loro percorso verso la gloria indossando le nuove Mercurial? Visto il testimonial, siamo pronti a scommettere che saranno in tanti…

Commenti

  1. Pingback: Adidas Pyro Storm Pack: stile, dettagli e particolari tecnici

  2. Pingback: Arriva la nuova Mercurial CR7: Cristiano punta il Mondiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*